Banfi Piemonte

Cuvée Aurora Extra Brut Rosé

Coerente con la sua continua e inesauribile “Ricerca dell’Eccellenza” anche nella sua anima piemontese, l’azienda Banfi ha creduto nel progetto Alta Langa sin dai suoi primi passi.
Banfi, infatti, è stata una delle sette aziende che accettarono la scommessa di avviare una produzione di spumanti metodo classico di qualità in Piemonte sin dai primi anni ‘90, rivendicando così le radici piemontesi del settore spumantistico italiano. Il progetto segue negli anni nel 1997 nasce la “Cuvée Aurora”, proprio con l’intento di evocare l’idea di una nuova frontiera, una nuova “aurora” della produzione di Metodo Classico di qualità in Piemonte. Segue nel 2005 il lancio della “Cuvée Aurora Rosé” Banfi.
Il progetto “Cuvée Aurora Alta Langa DOCG Banfi” è, dunque, il miglior biglietto da visita dell’azienda Banfi Piemonte, che racconta una interpretazione del Metodo Classico del Piemonte “per eccellenza e di eccellenza”.

COMPOSIZIONE DELLA CUVÉE: Le uve, Pinot Nero al 100%, raccolte a mano e provenienti esclusivamente da vigneti coltivati in alta collina in Piemonte, in una specifica area delle province di Cuneo, Asti ed Alessandria.

TECNICA DI PRODUZIONE: Alla macerazione pellicolare a freddo delle uve, di circa un’ora, segue una pressatura soffice. Il mosto viene quindi sottoposto ad una chiarifica statica e successivamente a fermentazione a temperatura controllata (17° C). Dopo alcuni mesi di contatto con le fecce fini, il vino viene preparato per il tiraggio. La fermentazione avviene in bottiglia secondo il Metodo Classico, con permanenza sui lieviti per un periodo minimo di 30 mesi. Remuage tradizionale su pupitres e dégorgement à la glace. Il dosaggio zuccherino scelto è Extra Brut, intorno ai 4 g/l. Segue un ideale affinamento in bottiglia.

NOTE DI DEGUSTAZIONE: Colore: rosa cipria, perlage fine e molto persistente.
Profumo: intenso e di avvolgente eleganza, con sentori che ricordano la mela golden, la rosa canina e la vaniglia.
Sapore: ben strutturato, pieno, setoso e corposo sorretto da una spiccata acidità che si mantiene nel tempo.
Abbinamenti gastronomici: ideale come aperitivo e a tutto pasto, perfetto in abbinamento a carni bianche e piatti a base di pesce.

PRIMO MILLESIMO PRODOTTO: 2005