Fontanafredda

Hundred Sixty-Three

Il 17 giugno 1858 “un atto di comando del regio delegato” al comune di Serralunga d’Alba testimoniò, “per ingiunzione”, l’iscrizione nel patrimonio privato di Vittorio Emanuele II, allora ancora Re di Sardegna, una superficie di 138,82 “giornate piemontesi”. Fu così che ebbe inizio la nostra storia che, come tutte le cose belle, nacque da una storia d’amore tra il primo Re d’Italia, Vittorio Emanuele II e Rosa Vercellana, alla quale donò, come pegno d’amore, il terreno acquisito nel 1858, dove ancora oggi sorge la cantina. Dopo 163 anni, continuiamo a festeggiare e, a un mese dal nostro compleanno, cominciamo a farlo con la bollicina dedicata: l’Alta Langa Hundred Sixty-Three.

COMPOSIZIONE DELLA CUVÉE: Pinot Nero 100%

TECNICA DI PRODUZIONE: Il nostro Hundred Sixty-Three viene ricavato dalla vinificazione di uve che maturano con molta lentezza in modo da produrre aromi particolari, grazie all’altitudine alla quale vengono coltivate. Il vino, dopo un periodo di almeno 7 anni di affinamento sui lieviti, infine viene sboccato.

NOTE DI DEGUSTAZIONE: Lo spumante versato nel calice presenta un colore giallo oro con riflessi verdi e un perlage finissimo. I profumi di grande intensità e complessità ricordano con prevalenza il miele millefiori e le spezie, la frutta secca tostata e la crosta di pane. In bocca si avverte la struttura tipica del Pinot nero e la durevolezza del perlage, in aggiunta a un retrogusto lungo e persistente con sensazioni fresche e sapide.

PRIMO MILLESIMO PRODOTTO: 2005