Enrico SerafinoIl mondo del metodo classico Alta Langa Enrico Serafino.

Dove le colline piemontesi si fanno più aspre, su terreni marnosi e calcareo-argillosi si estende l’Alta Langa. Sono le terre di Pavese e di Fenoglio, quelle che hanno dato fama ai grandi vini rossi piemontesi. Qui da più di cent’anni, a fianco del Nebbiolo e del Dolcetto, si coltivano le uve Pinot Nero e Chardonnay per produrre spumanti che, secondo la tradizione piemontese, vengono ottenuti con il metodo classico della rifermentazione in bottiglia.

Fondata nel lontano 1878 a Canale d’Alba, Enrico Serafino è stata una delle prime Case Storiche Piemontesi a creare pregiate cuvée di Metodo Classico.

Nei primi anni del Novecento gli spumanti piemontesi conquistarono il mondo, gli eleganti manifesti pubblicitari comparvero nelle strade di New York, Londra e Parigi e le bottiglie divennero protagoniste dei momenti lieti e inebrianti dei film hollywoodiani e dei party più eleganti; con il suo raffinato logo art deco lo spumante Enrico Serafino era tra quelli. Oggi quasi nulla è cambiato.
Le etichette sono state rivisitate, ma la cuvée è sempre la stessa: Pinot Nero per dare struttura e la giusta dose di Chardonnay per donare un tocco gentile e seduttivo ai profumi di un vino che esprime classe ed eleganza; ma soprattutto non sono cambiati i gesti manuali di chi ci lavora, esperti, precisi, quasi rituali, perché la qualità non si improvvisa.

Nelle storiche gallerie a temperatura costante all’interno della cantina le bottiglie vengono oggi lavorate a mano con antica sapienza. Ma la tradizione non basta: per raggiungere l’eccellenza sono necessari strumenti tecnologicamente perfetti capaci di rispettare le caratteristiche delle uve e affinamenti quotidianamente controllati per i lunghi mesi in cui il vino riposa sui lieviti.

Il portfolio di Enrico Serafino comprende due Alta Langa: “Alta Langa” e “Alta Langa ZERO”.

“Alta Langa” si caratterizza per un affinamento in bottiglia di 36 mesi, bouquet delicato e armonioso, perlage minuto, intenso e persistente e sapore gradevolmente secco e sapido.

“Alta Langa ZERO” è un “dosaggio zero”: nella sboccatura non viene utilizzato il “liqueur d’expedition” ma il “dosage” è effettuato solo mediante aggiunta del vino originale (il nome ZERO nasce infatti dall’abbreviazione di “dosaggio zero”). Dalle uve Pinot Nero e Chardonnay dei vigneti collinari dell’Alta Langa piemontese Enrico Serafino ottiene vini di ottima struttura e acidità, particolarmente adatti all’affinamento prolungato sui lieviti. Alta Langa ZERO si caratterizza infatti per un affinamento di 60 mesi sui propri lieviti di fermentazione, perlage molto fine e persistente, naso complesso ed elegante, struttura vigorosa sostenuta da un’ottima vena acida e finale lungo e minerale.

CANTINE ENRICO SERAFINO

Corso Asti, 5 – 12043 CANALE D’ALBA (CN)
Tel. +39.0173.979485 – Fax +39.0173.978302