Fontanafredda

Bolla Ciao DOCG Brut – Alta Langa

Uve: pinot nero – chardonnay

Zone di produzione: Alta Langa Albese e Astigiana

Esposizione e altitudine: altitudine compresa tra i 400 ed i 600 m s.l.m. con esposizione sud e sud-ovest

Tipologia del terreno: i terreni sono costituiti da argille bianche intervallate da strati di sabbie e marne calcaree

Sistema di allevamento: guyot

Densità dell’impianto: 4.500 ceppi/ha

Epoca di vendemmia: settembre

Grado alcolico: 12% vol

Temperatura di servizio: 6-8° C

Formati disponibili (litri): 0,75 – 1,5 – 3

Vinificazione: l’uva raccolta in cassette da 20 chili circa viene direttamente versata in pressa per una spremitura soffice e delicata. Il mosto ottenuto viene immesso in serbatoi termocondizionati per la decantazione statica, quindi avviato alla fermentazione in serbatoi di acciaio inox a bassa temperatura (18-20° C). Il vino, al termine della fermentazione, viene mantenuto a contatto delle fecce fino in primavera.
A questo punto viene realizzata la cuvée unendo i vini dei diversi crus selezionati. In primavera, il vino affronta una seconda fermentazione, quella in bottiglia, seguita da un processo di maturazione sui lieviti, nell’ambiente fresco, buio e protetto delle cantine, in ossequio alle più rigorose regole dello Spumante Metodo Classico.

Scheda organolettica: La cuvée è effettuata con un sapiente assemblaggio di cru situati ad un’altezza media di 500 m s.l.m. che garantiscono un vino fresco e fruttato. Il periodo di affinamento mai inferiore ai 30 mesi conferisce la giusta complessità aromatica. Il colore è giallo paglierino con i riflessi verdi.
Il profumo ricorda il miele, la pesca a polpa bianca, il pompelmo ed il basilico. In bocca il vino è sapido con una bolla avvolgente ed un finale dolce e lungo.

Abbinamenti: Ottimo come aperitivo, ma soprattutto – per la sua indiscussa personalità – rappresenta un modo eccellente per accompagnare tutte le portate.

Bolla Ciao